LivingCinema

Posts Tagged ‘Stalin’

1950 // 1959 – LE ALTRE CINEMATOGRAFIE (2)

In Il Tempo Ritrovato on 12 dicembre 2019 at 15:37
cenere e diamanti

Cenere e diamanti (1958)

In Polonia dopo la morte di Iosif Stalin in URSS, cui segue un periodo di disgelo in quasi tutti i paesi satelliti del blocco dell’Est, esordisce con il film Generazione (1955) un regista presto simbolo del realismo politico polacco: Andrzej Witold Wajda che dirige poi anche importanti film come I dannati di Varsavia (1957) e Cenere e diamanti (1958). È in questo decennio che s’intensifica la qualità produttiva del gruppo cinematografico di Kadr, diretto da Jerzy Kavalerovicz, e dal quale esce il regista Roman Polanski. È il cinema polacco di questo decennio soprattutto (e che prosegue anche in quello seguente) ad influenzare maggiormente tutto il cinema e la narrazione cinematografica dell’Est. Leggi il seguito di questo post »

1950 // 1959 – LE ALTRE CINEMATOGRAFIE (2)

In Il Tempo Ritrovato on 6 settembre 2019 at 11:44
cenere-e-diamanti_Cinelapsus2-814x500

Cenere e diamanti (1958)

Anche in Polonia dopo la morte di Stalin in URSS, segue un periodo di disgelo come in quasi tutti i paesi satelliti del blocco dell’Est, ed esordisce con il film Generazione (1955) un regista presto simbolo del realismo politico polacco: Andrzej Wajda che dirige poi anche importanti film come I dannati di Varsavia (1957) e il plastico Cenere e diamanti (1958). Leggi il seguito di questo post »

1950 // 1959 – U.R.S.S.

In Il Tempo Ritrovato on 11 agosto 2019 at 12:18

Joseph StalinFino alla morte di Iosif Stalin, nell’anno 1953, il cinema è soprattutto ancora concentrato nella produzione di grandi colossal, ovviamente di regime. La produzione di questi anni tocca però anche il minimo storico proprio nell’anno della morte del suo leader: solo due pellicole sono realizzate nell’intero paese. Leggi il seguito di questo post »

I grandi attori russi.

In Videodrome on 4 luglio 2019 at 17:19

tumblr_pn6x95Ps551qb2sxmo1_1280.jpgTrovato in rete: un interessante volume sul cinema russo e dedicato solo agli attori che meglio di altri ne rappresentano lo spirito cinematografico. Un libro sicuramente datato, per come si presenta dalla copertina, e del quale comunque sogno di possederne una copia, immaginando che non ne esista una versione in lingua italiana. Leggi il seguito di questo post »

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Luciano Lapadula

Siamo Ciò Che Vestiamo | We Are What We Wear

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: