Living Cinema

Posts Tagged ‘Germania’

Il gabinetto del dottor Caligari (1920) di Robert Wiene

In SET on 27 febbraio 2021 at 10:27
Hermann Warm

Se non ci fosse stato questo studio sulla scenografia (e le ombre) probabilmente il film di Robert Wiene non sarebbe mai entrato nella storia del cinema. Non è però l’unico o il primo esempio di quello che, proprio grazie a questo particolare approccio visivo, ha preso il nome di espressionismo, uno stile che supporta la narrativa del racconto attraverso l’uso di forti ombre e una percezione distorta degli ambienti.

Leggi il seguito di questo post »

Paziente 64 – Il giallo dell’idea dimenticata.

In Nicheldome on 16 marzo 2020 at 15:19

MV5BMWEyY2ZmMGYtYjUzNC00YWE4LWIyNTItODMxMThlMTAzNzQ1XkEyXkFqcGdeQXVyMzY0MTE3NzU@._V1_SY1000_CR0,0,707,1000_AL_Per oltre una trentina di anni in Danimarca sono state sterilizzate decine di migliaia di donne. Di come questo sia potuto accadere, questo film non se ne dà troppa cura di renderlo più chiaro che con un cartello a fine proiezione. Di come faccia però di tutto per complicare che questa importante informazione arrivi al pubblico durante il film, di per sé più scioccante di qualsiasi struttura narrativa del thriller, è davvero un mistero, forse il vero mistero di Paziente 64 – Il giallo dell’isola dimenticata (2018) di Christoffer Boe. Leggi il seguito di questo post »

Il mostro di St. Pauli (2019) di Fatih Akin

In Nicheldome on 18 gennaio 2020 at 13:28

16f52f159bb6454e9103077122dea8b9--crime-books-true-crime

Fritz Honka

Sono ancora sconvolto dopo aver visto Il mostro di St. Pauli di Fatih Akin, e per più di un motivo. Non mi dilungherò qui nel ricordare che si tratta di un film ispirato agli omicidi di Fritz Honka ad Amburgo negli Anni 80, perché ne hanno già parlato tutti e comunque questo tipo di informazioni si possono ricavare con una ricerca su Wikipedia. Anche perché i fatti messi in scena da Akin non corrispondono completamente ai fatti reali di questa brutta e sozza vicenda, perché non è quella realtà la cosa importante di questo film, ma la realtà che il regista mette in scena. Sconvolgente. Leggi il seguito di questo post »

#114 – Signoret

In Frames on 25 marzo 2019 at 11:39

“Sono diventata vecchia nel modo in cui solo le donne che non sono attrici invecchiano”

73d46b68e334e6cea671213f5e7adb7e.jpg

Henriette Charlotte Simone Kaminker (Simone Signoret)

Captain NEMO's Weblog

Alchimia & Filosofia della Natura

CINEMA ZOO

IL CINEMA DALLA B ALLA ZOO

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: