LivingCinema

Posts Tagged ‘Algeria’

1950 // 1959 – LE ALTRE CINEMATOGRAFIE (2)

In Il Tempo Ritrovato on 12 dicembre 2019 at 15:37
cenere e diamanti

Cenere e diamanti (1958)

In Polonia dopo la morte di Iosif Stalin in URSS, cui segue un periodo di disgelo in quasi tutti i paesi satelliti del blocco dell’Est, esordisce con il film Generazione (1955) un regista presto simbolo del realismo politico polacco: Andrzej Witold Wajda che dirige poi anche importanti film come I dannati di Varsavia (1957) e Cenere e diamanti (1958). È in questo decennio che s’intensifica la qualità produttiva del gruppo cinematografico di Kadr, diretto da Jerzy Kavalerovicz, e dal quale esce il regista Roman Polanski. È il cinema polacco di questo decennio soprattutto (e che prosegue anche in quello seguente) ad influenzare maggiormente tutto il cinema e la narrazione cinematografica dell’Est. Leggi il seguito di questo post »

#123 – Green

In Frames on 6 luglio 2019 at 11:10

“Sono nata e cresciuta in Francia, ma ho sangue algerino, turco, svedese e spagnolo: mi sento una cittadina del mondo. La vita e il cinema non hanno confini.”

Eva-Green-Actress.jpg

Eva Gaëlle Green

Z, l’orgia del potere (1969) di Costa-Gravas

In Videodrome on 29 settembre 2014 at 09:44
CUBA

CUBA

(FRANCIA/ALGERIA – 127′ – col.)

Ascensore per il patibolo (1957)

In Senza categoria on 17 febbraio 2013 at 11:48

Ascensore per il patibolo – Louis Malle (FRANCIA – 1957 – 92′ b/n Tit.Or: Ascenseur pour l’échafaud)

con: Jeanne Moreau, Maurice Ronet, Georges Poujouly

Ascenseur pour l'échafaud Tratto dall’omonimo romanzo di Noel Calef, Ascensore per il patibolo è al cinema un triangolo perfetto costruito su tre punti principali: Jeanne Moreau, Maurice Ronet e Louis Malle (i loro tre nomi, infatti, aprono i titoli di testa). Leggi il seguito di questo post »

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

Genevieve Van Voorhis

Copywriter & Content Strategist

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: