LivingCinema

Un’altra chance per Franck Khalfoun.

In Nicheldome on 21 giugno 2015 at 17:53

maxresdefaultPer iniziare male, diciamo subito che Maniac (2012), il remake di Maniac (1980) di William Lustig, non ci era piaciuto, e sinceramente non ne avevamo nemmeno capito il senso commerciale (sebbene poi all’incasso non era andato nemmeno male). Certo la colpa non la si poteva dare né alla regia di Franck Khalfoun, che le ha provate davvero tutte pur di stupire con il suo remake, né al protagonista Elijah Wood, che ci ha messo davvero il massimo per apparire cattivo. Il problema di quel remake è che mancava l’ingrediente principale, cioè Joe Spinell, che oltre a metterci la faccia, oltre cioè ad indossare gli abiti del maniaco, ci aveva messo anche la testa, visto che il film era stato partorito da una sua sceneggiatura. Insomma, non poco.

i-LivedOra il regista Franck Khalfoun torna invece sul grande schermo con un progetto decisamente diverso, I-Lived (2015), un film che ai tempi del POV, dove tutti rischiano di ripetersi, sembra un lavoro originale. La storia dovrebbe essere quella di un nerd (molto sfigato) che diventa recensore di app su youtube, per guadagnare qualcosa, e incappa nell’app I-Lived, che deve ovviamente testare prima di recensire… L’app in realtà è una specie di concorso, che consiste principalmente nel riprendersi con il proprio cellulare… …ma che ha un contratto molto particolare.

iL_050713_036-e1434535838349-700x450

Jeremiah Watkins

Può essere un secondo passo falso, ma l’attore che interpreta il protagonista, Jeremiah Watkins, sembra più in ruolo di Elijah Wood. 

Ecco il trailer,

buona visione.

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Luciano Lapadula

Siamo Ciò Che Vestiamo | We Are What We Wear

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: