LivingCinema

WRONG (2013)

In Nicheldome on 19 giugno 2013 at 19:36

Wrong_35L’avevamo annunciato qualche tempo fa, ed avevamo accennato anche al fatto che molto probabilmente con il suo nuovo film Quentin Dupieux ci avrebbe sbalorditi tutti con nulla. Dopo la visione di Wrong, possiamo solo confermare quanto dicemmo in tempi non sospetti, e aggiungere qualcos’altro.

images-1Il film si apre con un furgone in fiamme ed una squadra di pompieri ferma che osserva un loro collega mettersi al centro del fotogramma, abbassarsi i pantaloni e dare inizio alla storia. Non è l’unica provocazione, ma non è nemmeno da lasciar passare inosservata visto che siamo sui titoli di testa e tutto deve ancora avvenire. Anche se poi alla fine non succede nulla, o succede di tutto.

Il disoccupato Dolph Springer (Jack Plotnick già visto in Rubber) un giorno non trova il suo cane Paul, e nella disperata ricerca dell’animale si imbatte in personaggi assurdi al limite del grottesco che sanno mettere assieme i fratelli Cohen con David Lynch e John Waters, e che scompaiono così come sono entrati in scena. Fra tutti il maestro Chang (William Fichtner) che oltre ad essere a capo di una organizzazione che verifica l’affetto dei cani e dei loro proprietari, è anche l’autore di un libro capace di metterli in contatto telepatico.

wrong-2Non manca nulla a questa inutile analisi del rapporto tra uomo ed animale, nemmeno la memoria delle feci di Paul, con tanto di immagine dall’interno del colon dell’animale. Follia pura. Ed è un investigatore privato a presentarla come un successo della tecnologia (critica al cinema degli effetti speciali?)

Wrong-1L’immaginario astratto e surreale del regista si consolida con Wrong tra spazi aperti (qui c’è anche un ufficio dove piove) e personaggi sospesi in questo immaginario senza tempo, che si moltiplica anche sui piani linguistici, che spiazza per i suoi dialoghi all’apparenza sconnessi.

Direttore della fotografia, oltre che autore e montatore, Dupiex chiude Wrong come un piccolo gioiellino di genere: semplice e visionario.

Annunci
  1. […] Non lo abbiamo mai nascosto: per noi Quentin Dupieux (una volta Mr. Oizo) è un genio, o un fuso totale, o comunque uno che non ha niente in testa, se non il cinema, o la voglia di farlo e di giocarci. E’ questa probabilmente sempre stata la sua massima ambizione, e forse con Réalité (2015), il suo ultimo folle film, sembra che l’abbia raggiunta.  […]

    Mi piace

I commenti sono chiusi.

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Luciano Lapadula

Siamo Ciò Che Vestiamo | We Are What We Wear

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: