LivingCinema

HANNIBAL: la prima ferita.

In Videodrome on 18 Mag 2013 at 15:48

hannibal1-63895249Per tutti quelli che hanno iniziato a seguire Hannibal, la serie tv prodotta dalla NBC ispirata all’assassino psichiatra e cannibale creato dalla mente dello scrittore Thomas Harris, la tentazione di mollare a metà deve essere stata davvero forte. 

Il meccanismo alla C.S.I. che dal primo episodio si ripeteva ormai monotono, con l’intervento sul luogo del delitto del protagonista Will Graham (Hugh Dancy) stava davvero minando un’affezione a questo progetto televisivo, che già in partenza era ben motivata anche dalla centellinata partecipazione alla serie proprio del suo main character: il dottor Hannibal Lecter (perfettamente cucito su Mads Mikkelsen).

Mads Mikkelsen

Mads Mikkelsen

Tutto andava nella direzione peggiore insomma, tra macchinosi giochetti di manipolazione delle menti e scontati cambi di fotografia, compreso il salto della puntata 4 a causa della tragedia di Boston (puntata mai ufficialmente recuperata), tutto procedeva tranquillo verso un quieto flop per il network della NBC che solo l’eleganza di un attore come Mikkelsen riusciva ancora ad evitare, finché non è andata in onda qualche giorno fa la puntata 8 e tutti hanno potuto finalmente conoscere il dottor Hannibal Lecter.

 

Season 1 - Ep. 8

Season 1 – Ep. 8

 

Dopo 7 puntate in cui lo abbiamo visto servire eleganti piatti di menu ricercati, offrire ad ignari ospiti composte rielaborazioni culinarie di accurate dissezioni del corpo umano, ed aprire la porta del suo studio e ripetere il suo freddo e quotidiano invito “please, come in“, nel doctor Hannibal Lecter si è finalmente aperta una ferita, ed una finestra sul passato: Hannibal è in analisi da una collega e le confessa di aver riconosciuto una amicizia, proprio in Will, al quale probabilmente darà la possibilità di avvicinarsi come a nessuno ha mai concesso.

La serie è sceneggiata da Bryan Fuller (autore specializzato in riadattamenti, che ha appena firmato Mockingbird Lane, remake di I Mostri, una serie degli anni sessanta)

Da questo momento, quando mancano solo 5 puntate, il pubblico può rimanere finalmente con il fiato sospeso.

  1. […] un criminale inventato dalla penna di un autore (come può essere il caso di serie televisive come Hannibal o American Horror Story) ma un uomo di carne ed ossa, che se da un lato è stato visto come […]

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Luciano Lapadula

Siamo Ciò Che Vestiamo | We Are What We Wear

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: