LivingCinema

1895 – 1909 // GIAPPONE

In Il Tempo Ritrovato on 25 agosto 2011 at 23:00

La storia del cinema nipponico si potrebbe farla coincidere con l’anno 1896, anno in cui nella città di Kobe è presentato il Kinetoscope, una cassa dentro la quale, girando una manovella, si possono vedere immagini in movimento. L’anno dopo però, è importata la prima macchina da presa dalla Francia grazie alla quale ha inizio la produzione nazionale nipponica. Le prime riprese sono fatte dal pioniere Tsunekichi Shibata, e sono riprese non troppo diverse da quelle documentaristiche introdotte dalle case di produzione francesi su questo territorio. È però con Monijigari (1899) che ha inizio il cinema nazionale giapponese, che associa alla nuova arte tutti gli elementi del caratteristico teatro kabuki. Lo stretto rapporto con il teatro, a differenza degli altri paesi in cui il cinema si sviluppa, rimane molto viva per molti anni, tanto che soprattutto in questo paese viene sviluppata l’idea della scenografia, spesso animata, e già sperimentata nelle rappresentazioni teatrali; immagini che le prime tra le principali case di produzione nipponiche, la Yoshizawa e la Yakota, si preoccupano di produrre per tutta questa prima fase di crescita del cinema giapponese. Altra caratteristica singolare del cinema giapponese di questi anni è la figura del narratore (benshi), uomo incaricato di fare il commento dei film muti leggendo le didascalie per un pubblico spesso analfabeta,  Più che una vera idea di cinema, indipendente dal luogo e spazio teatrale, questo paese sviluppa più di altri l’idea di scenografia ed ambiente, riproposto attraverso tecniche cinetiche. Questo uso anomalo della settima arte spinge in questo periodo la proliferazione dei rensageki (drammi a catena) spettacoli teatrali che si avvalgono soprattutto di fondali filmati. Nel 1905, quasi a sostegno/difesa di quello che è un vero e proprio monopolio mondiale francese, è fondata anche in Giappone una terza casa di produzione, la M. Pathé, diretta dal giapponese Shokici Umeya.

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Luciano Lapadula

Siamo Ciò Che Vestiamo | We Are What We Wear

ILPAESE DEI SOGNI

DOVE SE NON QUI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: